mercoledì 28 settembre 2011

missione impossibile

stanotte mentre mi rigiravo insonne tra le lenzuola, sognando libri siti e portali, più che con le sembianze  della fata turchina la mia direttrice mi appariva con quelle della strega di biancaneve. Ieri sono stata riconvocata e mi e' stata assegnata una missione impossibile da realizzare sola o quasi e in pochissimo tempo. Per questa missione dovrei attingere non solo alle mie (?) doti di creatività, alla mia (?) cultura, ma anche a capacita' gestionali di cui sono priva: il tutto circondata dallo scetticismo, se non dall'aperta ostilità di chi finora si e' occupato di ciò che andro' a riorganizzare. A natale se sopravvivo allo stress vado a Lourdes ad accendere un cero.

Nessun commento: