venerdì 21 ottobre 2011

e invece ne valeva la pena

mi lamento, mi lamento, ma dopo un'ora e mezza di attesa mi sono fatta cinque minuti di chiacchierata con   un bel tipo, uno di quelli che nella vita normale non ti capita di incontrare e tanto meno di parlarci. Daniele Pecci e' altissimo, e io per gli alti ho sempre avuto un debole, ed e' molto carino. Abbiamo parlato della fiction Dove la trovi una come me, che sulla carta sembra una boiata pazzesca, ma secondo lui e' una raffinata commedia sul modello dei classici americani del genere. L'ho intervistato anche sulla crisi della fiction; più per trattenerlo che altro. Comunque sono stati bei momenti.

Nessun commento: