domenica 16 ottobre 2011

gambe pelose

gita in barca con sorella, marito e nipoti. L'aria e' fredda, l'unico a fare il bagno e' il temerario Tommaso, che proprio oggi compie quattordici anni. Chiacchieriamo, mangiamo pane e mozzarella, olive, uva. Al ritorno ci stringiamo tutti a poppa per scaldarci. Circondata dalle gambe pelose di mio figlio e dei mie due nipoti, improvvisamente sento il peso degli anni: quand'e' che sono cresciuti così, com'e' che al posto dei tre bambini che conoscevo mi ritrovo circondata da tre quasi omaccioni, come devo apparire decrepita ai loro occhi, perché il tempo mi e' scappato via senza che me ne accorgessi?

Nessun commento: