lunedì 24 ottobre 2011

la tac da solo

stamattina alle nove ho chiamato papa'. Non c'era e gli ho lasciato un messaggio in segreteria. Li' per li' mi ha stupito che fosse uscito presto poi, presa dal lavoro, me ne sono scordata. All'una ho trovato sul cellulare il messaggio, fatta tac tutto ok, scusate il mio umore nei giorni scorsi. Oltre a essere felice del buon esito dell'esame, mi ha commosso il fatto che fosse andato ad affrontarlo tutto solo, senza farne parola con nessuna di noi per evitare che io lo accompagnassi. Tutt'altra reazione ha avuto mia sorella. Ci siamo sentite poco fa, voleva confrontarsi con me su quello che riteneva un affronto personale, capisci, non me l'ha detto, lo vedevo incupirsi e non sapevo perché, almeno a me poteva dirlo. Maddalena si sente genitrice nei confronti di suo padre, vorrebbe proteggerlo e in qualche modo assoggettarlo; io sono molto grata a mio padre per il fatto che faccia ancora il padre, che sia lui a proteggere me.

Nessun commento: