sabato 1 ottobre 2011

a pesca

Stefano non se l'è fatto ripetere due volte l'invito a raggiungerci all'alba per una battuta di pesca. Ha lasciato la famiglia e ora è qui con mio marito a ridere per la felicità, tirando su i poveri maccarelli creduloni che abboccano ai loro ami in movimento. È una giornata stupenda, fresca e soleggiata. Il golfo di Gaeta è pieno di barchette intente alla nostra stessa operazione. Mentre loro vanno a caccia di pesci, io raccolgo le idee per la proposta che devo presentare, prendo il sole, leggo il libro e il giornale. Questa è vita.

Nessun commento: