giovedì 13 ottobre 2011

un alieno in classe

la prof di arte ha criticato il modo di Tommaso di farsi avanti con la mano tesa, gli ha detto, sono gli adulti che devono prendere l'iniziativa di salutare, non i ragazzi; quello di musica lo ha guardato con sospetto, si capiva che pensava, e questo chi e', com'e' che mi e' sfuggito finora; la prof di francese era felice di avere qualcuno in grado di rispondere alle sue domande; la prof. di italiano gli ha fatto raccontare le sue esperienze scolastiche; quello di tecnica si e' rivelato un appassionato di Zurigo e degli svizzeri. A riservare a mio nipote l'accoglienza peggiore sono stati i ragazzi che non hanno gradito le sue osservazioni sulla sporcizia e il caos di Roma. Tommi e' più' tosto di loro, tempo una settimana saranno tutti suoi amici.

Nessun commento: