giovedì 15 dicembre 2011

ridenti e fuggitivi

che bella cosa la nuova (chissà magari c'è da un po' e non l'avevo mai sentita) rubrica di Fahrenheit, Scuola di lettura. Oggi Antonio Prete si soffermava sul verso leopardiano 'gli occhi tuoi ridenti e fuggitivi'. In una giornata in cui non faccio che andare avanti e indietro dal montaggio a Teulada, sentir parlare alla radio di poesia, di quella poesia, di quel verso è stata una boccata di ossigeno.

Nessun commento: