venerdì 9 dicembre 2011

un giorno di recupero

ieri non contava, era festa. Oggi invece ho fatto una cosa che non faccio mai, ho preso un giorno di recupero senza avere alcun motivo specifico per farlo, solo per stare a casa. Stamattina ho anche dormito, non mi sono alzata di corsa per andare in palestra. I figli facevano ponte, il marito ha scelto di non andare al lavoro. Ho preso la bicicletta che languiva in garage con una ruota a terra, l'ho spinta fino al vecchio strano che sulla pista ciclabile ripara le bici. In cinque minuti ha cambiato la ruota, biascicando sull'effetto serra che rendeva questa giornata di dicembre quasi afosa. Al ritorno ero euforica, le gomme gonfie mi facevano quasi volare, ho fatto il giro largo, la spesa, non sarei più scesa dalla bici polverosa. Ho infornato una torta caprese, ho pulito la cucina. Tony & Susan mi aspetta, non ho altri impegni per oggi, quattro giorni lontana dalla rai erano proprio quello di cui ora avevo bisogno.

Nessun commento: