domenica 29 gennaio 2012

il trucco del fratello

prima che il figlio diventasse un nottambulo, per me era dura restare sveglia o dormire con le orecchie in allerta finche' il sabato sera la figlia non tornava. Ora io e lui abbiamo trovato un accordo che mi consente di addormentarmi serena: io vado a letto e gli lascio la tv, lui a mezzanotte meno un quarto le manda un messaggio dal mio cellulare con su scritto, torna! e posso contare sul fatto che sei lei non tornasse puntuale lui mi chiamerebbe. Durera' poco, verra' il tempo in cui invece di appoggiarmi a lui, dovrò preoccuparmi per due, ma finche' posso non mi privo della mia oretta di sonno. E il marito? Lui e' quello che chiede la mattina, a che ora e' tornata?

2 commenti:

Anonimo ha detto...

certo che crescere il figlio come un commissario del popolo è un po' corruzione di minorenne...

volevoesserejomarch ha detto...

io invece che in veste di spione, lo vedo un po' come il deamicisiano scrivano fiorentino: quello scriveva di notte per lasciar dormire il padre, il mio aspetta sveglio la sorella per far dormire la madre.