sabato 14 gennaio 2012

tre buoni motivi per venire a Zurigo

avere una sorella che vive in questa città è un ottimo motivo per venire a Zurigo ed è assurdo che abbiamo lasciato passare tredici anni dalla nostra ultima e unica visita. Ma anche se non si hanno sorelle naturalizzate svizzere, Zurigo è una città da vedere. Oggi c'era il sole, tanta luce e abbiamo percorso il centro da una sponda del fiume all'altra. Alla Kunsthaus c'era una bella mostra di Mirò, Monet e Matisse (solo fino a domani). Si tratta dei quadri della famiglia tedesca Nahmad: tra questi molti Picasso e degli splendidi Modigliani. Ma la cosa più bella della Kunsthaus è la collezione di Giacometti: la sala con le sue figure filiformi e tormentate da sola vale il viaggio. Poi c'è la chiesa con le vetrate di Chagall: un trionfo di blu, rosso, giallo che contrasta con la severità dell'architettura e lo stile spoglio del tutto. Il terzo motivo di attrazione di questa città non è così palese, ma per me è ugualmente importante: abbiamo visto il liceo pubblico frequentato da mio nipote Matteo. Spettacolare, imponente, sembra una cattedrale; altro che i nostri edifici fatiscenti. Semplice: qui le tasse le pagano tutti e alla scuola si dà il valore che merita. Piccola lezione di civiltà.

1 commento:

Anonimo ha detto...

ma tu il discorso l'hai fatto o no?