venerdì 6 aprile 2012

asociale

piu' invecchio, più divento asociale. Gli auguri, i convenevoli, le chiacchiere inutili, a volte persino i saluti mi pesano. Vorrei, e spesso lo faccio, sgusciare tra la gente non vista. L'unica cosa che in questo periodo mi manca e' più tempo per stare con me. Non a caso da una mamma così e' uscita una figlia che non sta sola un minuto, che e' amica di tutti e, se potesse, tornerebbe a casa solo per dormire.

Nessun commento: