martedì 1 maggio 2012

una casa su misura

quando abbiamo comprato la casa vecchia c'eravamo solo io, il marito e il mio gran desiderio di figli. La casa si è pian piano adattata alle nostre esigenze e ai nostri capricci: siamo partiti con delle librerie verdi che poi ci hanno stufato, con dei divani carini ma scomodi, con delle poltroncine che sembravano belle solo sul catalogo. Per i figli piccoli avevo fatto incorniciare dei poster e la loro stanza si era riempita di peluche. Quando la figlia è cresciuta, i due si sono separati; lei si è presa lo studio, senza preoccuparsi di togliere libri e raccoglitori, non si è sbarazzata neppure delle foto di me e suo padre; il figlio è rimasto nel letto a castello che è diventato troppo piccolo per contenerlo. La casa nuova al contrario, è fatta su misura per noi: ognuno ha la sua stanza proprio come la desiderava. Ci piacerà viverci?

Nessun commento: