sabato 28 luglio 2012

a Ponza con le belle addormentate

giornata ideale per la gita in barca: mare piatto e sole. Partiamo con la missione di recuperare la figlia, dopo la sua settimana di bagordi ponzani. L'attracco al porto è più semplice del previsto, troviamo persino un marinaio gentile che ci passa le pesanti valige della figlia e della sua amica che viene con noi. D'altra parte a bordo abbiamo Maddalena e Domenico: io sono esentata da qualunque manovra. Le ragazze guardano con stupore il mare azzurrissimo; più che reduci da una vacanza estiva sembrano portare i segni di duri impegni lavorativi: pallide, scolorite, smagrite, occhi languidi. Si tuffano allegre prima in acqua, poi sui panini e crollano in un sonno profondo. Deve essere dolce il post bagordo all'ombra di mamma e papà.

Nessun commento: