domenica 15 luglio 2012

Marilyn


raccontare Marilyn Monroe attraverso gli occhi del giovane inglese che si affaccia per la prima volta su un set cinematografico e che ha la fortuna di colpire l’attrice per la genuinita’ della sua devozione e’ una bella idea e il film di Simon Curtis la sviluppa in modo corretto. La storia dell’esaltante amore per una donna che si ritiene al di fuori della propria portata s’intreccia con quella di una diva fragilissima, lontana dal suo ambiente e percio’ ancora piu’ insicura. Bravi gli attori: Michelle Williams che e’ una Marilyn ora somigliante ora no, ma mai caricaturale, Eddie Redmayne, il giovane innamorato con gli occhi che gli luccicano e Kenneth Branagh, un Laurence Olivier alle prese con una seria crisi di mezza eta’.

Nessun commento: