mercoledì 25 luglio 2012

mi ha risposto il direttore

quando nella mia posta del lavoro ho trovato la risposta del nuovo direttore generale non credevo ai miei occhi: era molto stringata, ma c'erano due parole magiche: "rapido riscontro". Aveva inoltrato la mia richiesta di veder applicata la sentenza della cassazione del 2009, che oltre al mio reintegro stabiliva un rimborso economico, al capo delle risorse umane. E dal capo delle risorse umane ho ricevuto in giornata un'altra mail: si era fatto portare il mio incartamento, l'aveva studiato, mi assicurava che avrebbero chiamato il mio avvocato e risolto in tempi brevi, con "ragionevolezza" il mio caso. Non so come andrà a finire, ma sono molto contenta della mia iniziativa (e del nuovo direttore generale e dell'attenzione che ha voluto prestarmi).

Nessun commento: