domenica 8 luglio 2012

soli

di fronte al dilemma riguardo a chi lasciare a terra (il marito si rifiutava di portare a Gaeta in macchina quattro ragazzoni più me, per paura dei vigili) abbiamo deciso di non portare nessuno. Ci siamo fatti un tuffo da soli al largo dei Trecento scalini, abbiamo mangiato mozzarella e albicocche, ho finito il mio libro. Un idillio, e come tutti gli idilli è già finito. Ma come mi sono distesa.

Nessun commento: