lunedì 13 agosto 2012

non dormire bene in barca

l'insonnia in barca è dovuta a motivazioni oggettive: fa troppo caldo o troppo freddo, c'è una zanzara, si ondeggia, i vicini parlano a voce alta, la cuccetta è dura. Ti svegli presto con la sensazione di aver combattuto una battaglia e di averla vinta a tuo modo: un po' comunque hai dormito. Quando sei a casa tua, nel tuo letto comodo, con la temperatura giusta e il giusto silenzio, e a tenerti sveglia sono solo i pensieri in cui ti rigiri senza posa è molto peggio.

All'alba, mentre le barche tacciono, alla Girolata si sentono il gallo e la mucca. Turisti spuntati chissà da dove affrontano con grossi zaini sulle spalle il sentiero che porta in montagna. Chissà come è bello il panorama da lassù. Mi piacerebbe salire ma non ho abbastanza spirito d'iniziativa da farlo da sola.

Nessun commento: