domenica 26 agosto 2012

prime nubi

dopo un'estate tutta sole, oggi per la prima volta abbiamo visto il cielo in parte coperto. È stata una giornata strana dal punto di vista meteorologico e da quello del mio umore. Mi sono svegliata storta, ce l'avevo con i miei familiari, con il loro disordine e la loro pigrizia. Sono andata tutta sola a fare la spesa, e caricarmi di buste e trovarli al mio ritorno stravaccati tra letti e poltrone non ha sollevato il mio umore. In spiaggia faceva un gran caldo, nonostante le nuvole e il mare agitato. Il marito, in cerca di riconciliazione, mi ronzava intorno impedendomi di sprofondare nel mio kindle (sto leggendo in inglese la storia di una ragazzina del Maine a cui scompare la madre e non farei altro che leggere). Abbiamo passeggiato fino alla grotta, passando davanti a stabilimenti semi deserti e piccoli pezzi di spiaggia libera stipati di gente. Il resto della giornata è scivolato più liscio e ora si è alzato un po' di vento che finalmente fa respirare. Stasera siamo in sette a cena e domani pomeriggio si parte.

1 commento:

Anonimo ha detto...

L'estate sta finendo, un anno se ne va