lunedì 27 agosto 2012

red ruby heart in a cold blue sea

in italiano l'ha pubblicato Elliot con il titolo Un cuore rosso rubino in un freddo mare blu; sul kindle c'era solo in versione originale ed e' così che l'ho letto, identificandomi nel personaggio di Florine come non mi capitava da tempo. Siamo a The Point, una minuscola cittadina del Maine nei primi anni sessanta. Florine ha dodici anni, suo padre Leeman pesca aragoste, sua madre Carlie fa la cameriera. Carlie e' carina, piena di vita, va d'accordo con il marito, anche se ogni tanto discutono perche' lei vorrebbe viaggiare e lui no. Fuori con un'amica per il week end, Carlie sparisce senza lasciare traccia. Al centro del libro di Morgan Callar Rogers non c'e' solo l'angoscia della ragazzina per la perdita subita, c'e' anche la sua crescita, la sua capacita' di evolversi fronteggiando i colpi che il destino le riserva. red ruby heart e' un romanzo di formazione vecchio stile in cui l'eroina diventa adulta passando attraverso una serie di prove: alla sparizione della madre segue la relazione del padre con l'odiata Stella, il trasferimento della ragazza dalla nonna, la puberta' e la scoperta dell'amore per l'amico Bud, la morte della nonna, l'abbandono della scuola, la relazione breve e tempestosa con Andy, un ragazzo ricco in fuga dal padre... Florine e' vera, come sono veri gli altri personaggi di questo racconto corale: la nonna che lavora a maglia e fa il pane; l'amica Dottie, che non sa tenere i segreti; Stella che e' sopravvissuta a un incidente e vive per Leeman; il solido Bud, lo sciocco Glen. Il libro perfetto per prolungare le proprie vacanze respirando l'aria e i profumi della costa del Maine.

Nessun commento: