giovedì 6 settembre 2012

senza tregua

giornate convulse al lavoro e la fretta di tornare a casa. Stare scomoda sapendo i figli uno sprofondato dentro il nuovo televisore gigante, l'altra in giro in macchinetta da un bar all'altro. Dannata scuola, che aspetti a riaprire, a farli riprendere un ritmo decente, a impegnare i loro cervelli in qualcosa? Dannato settembre che mi poni sempre gli stessi problemi. (Dannata me che ho in casa un televisore gigante, oggetto che aborro, e sotto casa una macchinetta per la quale provo lo stesso disdegno: chi e' causa del suo mal...)

Nessun commento: