venerdì 7 settembre 2012

tappeto musicale

seguendo il consiglio del marito, con i figli mi sono trasferita dal suo dentista all'Eur. Ha uno studio nuovissimo che sembra il parcheggio di piazza Cavour: come questo è tutto bianco e verde, come questo ti impone un tappeto musicale non richiesto. Mentre stai con la bocca aperta con una tipa che ci traffica dentro, o la mattina quando sali in macchina, vorresti solo un po' di sano silenzi, non suoni che qualcun altro ha scelto per te.

Nessun commento: