martedì 25 settembre 2012

uno strano mestiere

Giorgio organizza tour in Italia per cinesi ricchi. Loro avanzano ogni tipo di richiesta e lui cerca di soddisfarli. A volte non ci riesce, come quando pretendevano di comprare un invito a cena dal sindaco di Venezia (fosse stato l'attuale sindaco di Roma, tanto tanto). E' un mestiere molto impegnativo (ci ha raccontato quanto l'abbia fatto penare mandare in giro per la Toscana in porsche un gruppo di sconsiderati guidatori cinesi) che rende bene. A colpirmi e' stata una sua battuta fuori onda. Gli ho detto che ci interessava sapere soprattutto come erano questi cinesi facoltosi e lui ha risposto di getto, brutti. Davanti alle telecamere e' stato più diplomatico, ma in quel giudizio estetico ha sintetizzato tutta la fatica che fa a occuparsi dei capricci di gente che gira con valigie piene di soldi (hanno orrore della carta di credito, preferiscono pagare in contanti) e si sta comprando pezzo dopo pezzo tutta l'Italia.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Le e' mai capitato di vedere statunitensi ricchi in vacanza? Sono burini, parlano ad alta voce e pensano di poter comprare tutto. I russi uguali. Non e' facile avere tanti soldi quando si sa essere ricchi.

Anonimo ha detto...

ops volevo scrivere non è facile avere tanti soldi quando non sai essere ricco