domenica 14 ottobre 2012

Cuccette per signore



Cuccette per signora e’ un romanzo del 2001, ora riedito da Guanda. La storia di Akhila, che a quarantacinque anni, dopo una vita dedicata agli altri, realizza il suo sogno di salire su un treno e partire per il mare, s’intreccia con le storie delle cinque donne che incontra nello scompartimento a loro riservato. Akhila chiede alle sue compagne di viaggio se ritengano che una donna possa vivere da sola e ognuna le offre il suo racconto, in cui specchiarsi o da cui prendere le distanze. C’e’ la moglie sottomessa che ha sempre fatto quello che la famiglia si aspettava da lei, c’e’ quella che e’ arrivata a odiare il tronfio marito, c’e’ la ragazza legata alla nonna che l’assiste nella sua decadenza fisica, c’e’ la madre che coltiva la trasgressiva passione per il nuoto, c’e’ la serva che ha subito uno stupro e da allora non e’ piu’ stata padrona della sua vita. Un universo femminile molto variegato, molto sensuale, molto indiano: Cuccette per signora si legge d’un fiato, divertendosi, indignandosi, meravigliandosi. Come Akhila, la lettrice si cala in ognuna delle narrazioni e da ognuna esce leggermente mutata. E’ un bel viaggio dentro di se’ quello che si compie leggendo il libro di Anita Nair.

Nessun commento: