martedì 23 ottobre 2012

rientro a sorpresa

il marito non torna mai a casa prima delle otto e mezza, nove. Come poteva la figlia, scesa alle cinque a prendersi un caffè al bar sotto casa e a fumarsi una sigaretta, immaginare che se lo sarebbe trovato davanti? Lui ha fatto una tragedia, le ha detto, non esci più, non ti do più un euro. Io lo so che fuma perché puzza di fumo e la storia che sono sempre gli altri a fumarle intorno non me la bevo. Mi dispiace sopratutto che lo faccia da sola, vuol dire che non si atteggia soltanto, che per lei e' gia' un vizio. Sono altre le cose che mi preoccupano. L'altro giorno mi ha chiesto se poteva andare con un'amica a Riccione per Halloween. Mi sono venuti i capelli dritti solo a sentirlo.

Nessun commento: