sabato 24 novembre 2012

mamma, cucinami!

da qualche giorno la figlia e' di cattivo umore, cerca rogne, ogni pretesto e' buono perche' si chiuda in camera sua e non ci rivolga parola. Per comunicare con lei l'unico mezzo a mia disposizione e' mettermi al suo servizio quando vuole mangiare. Odia prepararsi il cibo da se' e anche una semplice insalata condita da altri la mette in una disposizione d'animo meno pestifera. Stasera assistendo al suo pasto (noi siamo andati al messicano, lei aveva un cinema alle otto) ho potuto godere di un sintetico racconto sul concerto a cui ha assistito ieri al liceo Mamiani occupato e sul suo pomeriggio nella Roma semiblindata dei cortei. La fame e' per me un prezioso alleato.

Nessun commento: