venerdì 9 novembre 2012

marito e moglie

lei scrive, lui fa film dai suoi libri. La fragile della coppia sembra lei che ha rinunciato al mestiere di attrice, che evita di andare in televisione e parla pochissimo, quasi le costasse fatica. Lui, al contrario si spende: dice una battuta dopo l'altra, cerca l'approvazione del pubblico, anche se non è in teatro o sul set ma in uno studio televisivo, per un collegamento a distanza, attorniato solo dai cameraman svogliati di fine turno. La telecamera li inquadra prima che vadano in onda, lei lo osserva sullo schermo e gli fa una carezza, stai benissimo, gli dice. Gli riserva un'attenzione da fan dell'ultim'ora, non da moglie di lunga data. È chiaro chi è il fragile dei due.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Osservazione acuta. Mi piace molto il suo sguardo sul mondo.

Anonimo ha detto...

gentile signora jo, gli uomini fragili mi fanno paura. Prima ti tradiscono e poi dicono che è colpa tua