domenica 11 novembre 2012

sette di sera

una cena con amici una domenica di pioggia da' un alibi perfetto per restare in casa (a parte la palestra, appuntamento irrinunciabile). A pranzo i figli borbottano perche' si mangia poco e niente. Nel pomeriggio il marito fa le tagliatelle, io preparo con il figlio la torta caprese, il roast beef sembra venuto bene. Leggo La caccia di Laura Pugno. Ma quanto e' breve? Centoquaranta pagine con cento parole a pagina? Il marito si guarda Matteo Renzi sull'ipad. Mi informa che mi ha iscritto alle primarie. Io voto Puppato che non vince. Al ballottaggio mi sa che non ci vado. Sono quasi le sette, devo vestirmi, dare una spazzata, far sparire le scarpe all'ingresso. Cosa s'inventerà la figlia questa sera? Al momento sta per avventarsi sul cibo. Speriamo bene.

1 commento:

azzurropillin ha detto...

io voto nichi vendola, se si riesce a capire come si vota dall'estero.