giovedì 22 novembre 2012

un'improvvisa leggerezza

sarà che oggi ho montato due servizi in poche ore con il montatore che usa l'avid come un bravo pianista usa il piano; sarà che domani intervisto marco bocci, il commissario Calcaterra di Squadra antimafia, il mio piu' recente idolo televisivo; sara' che il figlio e' ancora all'occupazione e non sprofondato in poltrona davanti alla tv; sarà che ho un sacco di libri da leggere nel week end e nessun altro impegno; sarà che stasera il marito incontra il tamponatore e risolve con lui la storia dell'incidente,  sarà tutto questo o qualcosa che non so decifrare, ma la pesantezza dei giorni passati e' andata via e ora procedo leggera. Stasera non devo neanche vedere la televisione.

1 commento:

Anonimo ha detto...

wow