venerdì 14 dicembre 2012

il metodo polyanna

il figlio ha preso quattro e mezzo al tema d'italiano sull'avvento dei computer e della nuova tecnologia. Quattro e mezzo in italiano e' per me una batosta inaudita. Per reagire non posso che ricorrere al metodo polyanna (dall'omonimo libro per ragazzi, molto popolare ai miei tempi): tanto meglio cosi'. Polyanna, una bambina americana a cui succedevano sventure su sventure, non si lasciava mai abbattere e trovava sempre il modo per consolarsi. La mia consolazione e' questa: ora il figlio dovra' rassegnarsi a studiare italiano sul serio e a fare i riassunti che da quest'estate cerco invano di propinargli. Magari e' la volta che impara a scrivere.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Pollyanna ha sempre ragione