lunedì 3 dicembre 2012

Una famiglia perfetta


nel film di Paolo Genovese, Sergio Castellitto e' un ricco signore che per la notte di Natale ha ingaggiato una compagnia di attori: vuole intorno a se' una moglie, tre figli, un fratello, una cognata, una madre (solo alla fine si scoprirà il suo vero scopo). Gli attori di una scalcinata compagnia ripassano il copione che hanno avuto e cercano di rincuorarsi a vicenda: l'uomo passa dai toni suadenti a quelli brutali, per un alto compenso sono in sua balia in un casale lontano da tutto. Francesca Neri e' un'amante trascurata a cui si e' rotta la macchina: prima pensa di essere capitata in una famiglia ospitale, poi in un raduno di psicopatici. Lo spunto di partenza non e' male e la storia, pur affrontando temi seri come la felicita' familiare o cosa voglia dire recitare, si mantiene su un tono lieve e strappa qualche risata. Finalmente una commedia con personaggi ben scritti e interpreti in grado di renderli nella maniera migliore.

Nessun commento: