venerdì 4 gennaio 2013

dopo l'operazione

papa' al Gemelli, dopo l'operazione ai linfonodi. Ci accoglie in piedi, in vestaglia, con un bel colorito e la parlatina, se possibile, piu' sciolta del solito. E' di ottimo umore. Ha familiarizzato con il vicino di letto che fa il muratore, con sua moglie e sua figlia. Ha raccontato loro, senza recriminare, di noi tre in vacanza in varie parti del mondo (Maddalena tra l'Oman e il Nepal; Isabella ai Caraibi; io in Africa). Mi fa vedere il panorama dalla finestra, loda il cibo dell'ospedale, si compiace della modernità della stanza e delle sue attrezzature. Domani mattina con Virginia lo portiamo a casa. Lei non l'ha lasciato neppure un istante.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Gentile signora prenda esempio da suo padre