mercoledì 2 gennaio 2013

la Scozia in Africa

un leopardo stravaccato sul ramo di un albero, le zampe a penzoloni una di qua e una di là: con questa immagine di estremo relax ci siamo congedati dal Kruger. A mostrarci l'animale è stato un tipo anzianotto con una jeep, fermo sul ciglio della strada con un binocolo in mano e l'aria estatica di chi non aspetta altro che di condividere una visione. Il resto della giornata è stato all'altezza del suo inizio: abbiamo attraversato in macchina una serie di altipiani verdissimi, con cascate e un canyon spettacolari. Ma la cosa più bella è stata la vista dal God Window; lì si ha davvero la sensazione di essere dio di fronte a uno stupefacente creato. L'ultima sera africana la trascorriamo in un isolato resort tra i laghi in stile scozzese con tanto di camino acceso e camerieri neri in kilt. Un po' inquietante. Chissà la cena.

Nessun commento: