mercoledì 27 febbraio 2013

il gemello matto di Bersani

è arrivato il momento per Bersani di trasformarsi nel suo gemello matto, prendendo ispirazione dal film di Roberto Andò. Basta tatticismi, basta prudenza, basta apparati. Deve superare Grillo a sinistra, spiazzarlo passando finalmente all'attacco con la forza di chi non ha più nulla da perdere. Parlamentari dimezzati, finanziamento ai partiti abolito, taglio delle province, rinuncia alle spese militari, servizio civile obbligatorio per i ragazzi con salario minimo, lavoro ai carcerati, abolizione delle finte partite iva, basta tav, basta costruzioni, recupero del territorio, tutela dei musei. Deve essere un vulcano di idee, si deve muovere subito. Se no, ci becchiamo un bel governo Amato e al prossimo giro torniamo nelle grinfie di Berlusconi.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Magari ci riuscisse, temo sia troppo imbrigliato, ma possiamo sperare!