mercoledì 13 marzo 2013

dopo la fumata

che la fumata era stata bianca l'ho appreso dalla radio, dal programma Hollywood Party. Dalla nostra finestra, sporgendosi un po', la nuvoletta bianca si vedeva. Ho acceso la tv e mi sono messa a fare zapping tra i canali. Una volta detto che e' stato fatto il papa, i giornalisti hanno l'arduo compito di riempire la mezz'ora o piu' che li separa dall'annuncio del nome. Su Raiuno si punta sulla commozione della gente e sul fatto che la chiesa e' stata rapida e incisiva nel nominare il suo nuovo capo: su Raidue si scherza sul toto papa, notando che ogni italiano ha il suo candidato preferito; su Raitre si insiste a far parlare la gente in piazza; sulla Sette si parla delle cause delle dimissioni e dei compiti di moralizzazione del nuovo pontefice. Speriamo che il nome arrivi presto, se no si parlerà a vuoto ancora a lungo.

1 commento:

azzurropillin ha detto...

la diretta di la repubblica Tv parlava di scola e si chiedeva chi sarebbe stato il segretario. ha nominato altri dieci papabili ma quello che poi è risultato papa non si è mai sentito in oltre un'ora di chiacchiera vuota.
hanno intervistato rampini e mancuso e non ricordo chi altri e tutti volevano liquidare la giornalista per andare a scrivere il pezzo per il giornale!