giovedì 11 aprile 2013

il mio disegno

a un certo punto del nostro incontro, che si è svolto in un clima molto più sereno del primo, la psicologa ha detto a me e a mia figlia di disegnare la nostra famiglia. Ognuna delle due ha fatto il suo disegno, poi ne abbiamo fatto uno insieme, sempre con lo stesso soggetto. La famiglia che ho disegnato io non posava su nulla, era sospesa; presentava un marito con i piedi che arrivavano più in basso dei miei e di quelli dei figli; era tutta sulla destra (il che significa uno sguardo rivolto al passato). Mia figlia ci ha tenuto a raffigurare suo padre sempre in giacca e cravatta. Quante cose emergono da uno scarabocchio veloce e com'è bello disegnare; non lo facevo da anni.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Great, così ora quando state per litigare, vi fermate correte a prendere fogli e pennarelli e sublimate facendo una bel disegno

mia_euridice ha detto...

Sembra divertente...