lunedì 29 aprile 2013

riunioni e maldicenze

il bello di una vacanza, anche se breve e bagnata come quella che ho appena fatto, e' che ti dona una distanza da tutto. Dopo la vacanza esci indenne dalle maldicenze profuse nella prima riunione della giornata, così come da quelle ancora più abbondanti della seconda riunione. Sei li' ma non sei li', partecipi ma non partecipi, ancora immersa nell'atmosfera distesa delle giornata al mare, in cui l'unica preoccupazione era cosa mettere in tavola e per quanti. Si fanno le cinque, sgusci via dalla redazione. Il tuo contributo l'hai dato, questa settimana puntata corta, non monti ma in compenso intervisti. Ci sono ancora la sorella svizzera a Roma, il nipote, c'e' il primo maggio: un po' e' ancora vacanza.

Nessun commento: