giovedì 23 maggio 2013

brutto carattere

c'e' un grande nervosismo in rai e nella nostra redazione ognuno nutre dubbi circa il suo futuro. Non si sa se il programma a settembre cambierà rete, orario, dirigente, ma soprattutto non si sa chi ne fara' parte e con che ruolo. Alla mia amica Giorgia hanno detto che in questi anni e' cresciuta professionalmente, ma che il problema e' il suo brutto carattere. A parte il fatto che non e' vero, perche' lei e' una persona meravigliosa, e' spiacevolissimo quando i capi spostano il giudizio dal piano lavorativo a quello personale. In genere quando ti dicono che hai brutto carattere vuol dire che sei un elemento scomodo perché non ti pieghi. Ho visto fior di scemi e di incompetenti portati in palmo di mano; alla tribù dei brutti caratteri non si concede nulla.

Nessun commento: