domenica 26 maggio 2013

se non vota Rosa

Rosa fa la ginecologa, ha passato la cinquantina, e' una single disincantata, ha sempre votato a sinistra. Oggi non va a votare per il sindaco della sua citta'. Le e' passata la voglia. Stese su un fianco in palestra,  occupate a slanciare in alto prima una gamba e poi l'altra, siamo passate dal dibattito politico al film di Sorrentino. Anche lei l'aveva visto ieri e le era piaciuto molto. Con il fiatone per l'esercizio, mi ha detto, Roma e' irredimibile, Sorrentino ce l'ha mostrato bene, dovessi vedere come erano indignate intorno a me le donne botulinizzate che riempivano il cinema Odeon. Marino lo conosco e non mi piace, del Pd penso tutto il male possibile. Le dico, ma non possiamo tenerci Alemanno. Non dopo quello che ha combinato. Rosa scuote la testa, basta, il mio voto non lo do' più. Domani saprai quante Rose ti sei perso per strada Pd.

Nessun commento: