mercoledì 3 luglio 2013

la maglietta di Giulia, la telefonata di Alessandra

in una giornata faticosa, con in mezzo un pranzo condito di veleno (eravamo nella trattoria carina vicina alla dear, si parlava della prossima edizione del programma e non c'erano buone notizie, almeno per me), ho avuto due belle sorprese. Mi ha chiamato Alessandra, ospite di Fahrenheit a Roma per Wonder. Per una volta non mi chiedeva di leggere libri, ma voleva consigli sulle ultime uscite. E' stata molto affettuosa. Seconda sorpresa: vado da Giulia dopo il lavoro. A un certo punto tira fuori la maglietta rossa che avevamo comprato insieme tempo fa. Sono diventata tettona, non mi sta più bene, la vuoi tu? Sono uscita da casa sua con la maglietta rossa, di cui sono fierissima. Per fortuna ci sono le amiche, vicine e lontane.

1 commento:

Anonimo ha detto...

perché non ci sono notizie buone?