martedì 16 luglio 2013

quasi quasi faccio filosofia

ieri sera abbiamo aspettato la figlia fino a mezzanotte. Eravamo troppo curiosi di sapere com’era andato il suo primo giorno di lezioni di economia alla Luiss. E’ tornata entusiasta. Il piede le si era gonfiato sotto la fasciatura e sembrava una salsiccia, ma non ci aveva badato più di tanto. Era contenta di aver fatto amicizia con un gruppo di napoletani, di aver trovato una compagna di scuola, della ricca mensa dell’università, della gita alla sede alla Stazione Termini con giochi e simulazioni. Ma soprattutto le era piaciuta la prof dell’orientamento che aveva insistito sul fatto che bisogna seguire le proprie passioni e non i consigli dei genitori. Ci ha detto, io non ho mai fatto bene filosofia, la nostra insegnante non ci capisce niente. Però è una bella materia, quasi quasi faccio filosofia.

Nessun commento: