sabato 6 luglio 2013

senza valigia

nella fretta di partire ieri sera non ci siamo ricordati della valigia che la figlia aveva lasciato in camera sua perché gliela portassimo al mare (è partita tre giorni fa con il treno e c'aveva messo roba per un mese anche se sta qui, come me, solo una settimana). Stamattina mi aspettavo mi aggredisse, in altri tempi mi avrebbe dato della madre scellerata. Si è fatta una risata e ha subito accettato la mia soluzione che a portarle i vestiti sia la sua amica che la raggiunge martedì. Ora è con Arianna e Matteo, due tipi carini e tranquilli, felici che siamo arrivati noi ad accudirli e a preparare da mangiare. Nessuna smania di indipendenza, nessun desiderio di stare per conto loro. Stasera cena per quindici in giardino: speriamo solo che i ragazzi non si calino troppo nel ruolo degli ospiti.

1 commento:

Anonimo ha detto...

La cena per 15? Tutto ok?