venerdì 27 settembre 2013

i miei limiti tecnologici

oggi e' arrivato in redazione il temutissimo server. Da qualche giorno si era palesato tra le scrivanie sotto forma di cavo verde (come non associarlo a un serpente?). Cinzia ci ha portato da Milano un computer a cui collegarlo e ha passato il pomeriggio a farci vedere come usarlo per scaricare le clip dei programmi televisivi. Al secondo passaggio gia' mi ero persa: in tre attorno a un piccolo schermo, una serie di cose da memorizzare, pochissimo tempo per farlo. Alle cinque ero sull'orlo della disperazione. Sulla via di casa ho formulato in vari modi il mio addio al programma: in sintesi ero decisa a rivelare pubblicamente i miei limiti tecnologici e a dichiarare la mia indisponibilità ad andare avanti. Mi rafforzava in questo proposito non aver ricevuto risposta a una mia proposta di pezzo sulla fiction. Quando la risposta e' arrivata, e pure di tono incoraggiante, ho vacillato. Che di venerdì pomeriggio i miei neuroni affaticati si siano rifiutati di collaborare forse e' naturale. Forse lunedì mattina andra' meglio.

Nessun commento: