sabato 21 settembre 2013

in tre

di mare non avevamo più tanta voglia, ma il tempo era troppo bello per restare a casa. La figlia aveva una serie di impegni, il figlio invece è voluto venire con noi. Il giardino, che una settimana fa era pieno di gente, accoglie una sommessa partita di ping pong tra padre e figlio. Ho letto, nuotato e camminato in spiaggia. Sembra estate, è solo più buio. L'orto è pieno di pomodori maturi. Come faccio a tornare in città?

Nessun commento: