domenica 6 ottobre 2013

i ravioli più cari del mondo

archiviato l'impeto turistico di ieri, oggi, approfittando della magnifica giornata di sole, ci siamo concessi un lungo giro in bici. A Londra c'è la possibilità di prendere in prestito le biciclette in un posto e lasciarle in un altro. La prima mezz'ora è gratis; ci siamo impegnati così in un impegnativo tour de force: prendi la bici, fai un giro, cerca l'altra postazione, lascia la bici, riprendi la bici... Pedalare per Hyde Park è stupendo. La città era mezza bloccata per una maratona e uscendo dal parco avevamo tutte le strade per noi (cosa di cui avevamo grande bisogno, non capendo mai in che corsia andare). Il problema è stato il pranzo di oggi. Avevamo il volo alle 15,40, ci saremmo dovuti muovere per tempo. Avendo fatto il check in on line, ci siamo rilassati. Maddalena ci teneva a farci mangiare i ravioli cinesi, il servizio è stato insolitamente lento. Alle due siamo corsi come due pazzi alla metropolitana, ma arrivati a Heatrow abbiamo scoperto che l'imbarco del nostro volo era chiuso e la  British poteva solo metterci in lista d'attesa per domani. Non c'è rimasto che cambiare terminal e comprare due nuovi biglietti. Partiamo alle 18,50. Finale mesto per un week end che era andato benissimo.

Nessun commento: