martedì 12 novembre 2013

fedelta' o pigrizia?

sto con lui da quasi sei anni e sento di interessargli ogni anno di meno; mi da' per scontata, mi trascura; non mi stupisce più, non mi entusiasma. Ho l'impressione di essere rimasta con lui così a lungo più per paura di cambiare che per attaccamento nei suoi confronti: chi mi si prende alla mia età e con le mie velleità culturali? Parlo del programma a cui lavoro, da cui forse vorrei essere lasciata per non dovermi pentire di essere stata io a lasciarlo.

Nessun commento: