mercoledì 27 novembre 2013

l'emozione di papà

domani arriva da Indianapolis Isabella con marito e figlia. A natale vanno al mare, ora c'è il Thanksgiving e hanno deciso di fare una veloce visita ai parenti. Papà è fuori di sé dalla gioia, conta i minuti che lo separano dall'incontro all'aeroporto. Da lunedì, da quando ha saputo di questo arrivo, è entrato in uno stato di fibrillazione, mi chiama senza molto da dirmi, ha riempito il suo frigorifero come fa nelle grandi occasioni. Ero stata molto incerta se dire a mia sorella, guarda che a papà farebbe piacere vederti, manchi da quest'estate. Non gliel'ho detto, ha preso la sua decisione in autonomia. Molto meglio così.

Nessun commento: