mercoledì 6 novembre 2013

sono pazza di Ethan Hawke

uscendo dal film Before Midnight, Antonella, che mi ci aveva portato, mi ha detto: che poi Ethan Hawke non recita solo la parte dello scrittore, lo e' davvero, e pure bravo, il suo Mercoledì delle ceneri e' bello. Oggi, nelle pause di montaggio, ho letto L'amore giovane, il primo libro di Hawke, scritto a ventun anni sotto l'effetto di un grande dolore. Mi e' piaciuto molto, racconta in presa diretta il fanatismo amoroso della gioventù, l'attaccarsi a qualcuno con tutte le forze, sentendo che e'  sbagliato per noi e desiderandolo proprio per questo. Hawke ha una straordinaria capacita' di mettere a fuoco le proprie debolezze: lo si vede in questo libro e lo si vede nel film, che ha contribuito a sceneggiare come gli altri due della trilogia. Non mi resta che leggere Mercoledì delle ceneri e intervistare Martina Testa, che ha tradotto Hawke in italiano e che, credo, lo ha anche conosciuto (che invidia).

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Pure molto fico: ci farei un giro volentieri

Anonimo ha detto...

ma perchè non intervisti lui?