giovedì 12 dicembre 2013

Lady Susan

da appassionata austeniana ero convinta di aver letto tutti i libri della grande Jane e invece mi mancava il giovanile Lady Susan. A mettermelo in mano è stata ancora una volta la mia spacciatrice preferita di alta letteratura, Giulia. E Lady Susan si è rivelato un libriccino imperdibile. La lady del titolo è il prototipo della donna che fa girare la testa a chi vuole. Fredda, calcolatrice, sa usare la sua bellezza e la sua eloquenza in modo scientifico: resisterle è un'impresa, anche quando lei si prefigge di dimostrare l'indimostrabile. Ha una figlia sedicenne Frederica, che vorrebbe veder accasata con un giovane che la ragazza detesta. Lettera dopo lettera (si tratta di un romanzo epistolare) seguiamo le capricciose mire di Susan, volta soprattutto ad affermare la sua supremazia sulle altre donne. Non finirà benissimo: Jane Austen un personaggio così non poteva che smascherarlo. Si legge in un'ora e poi si vorrebbe ricominciare da capo.

Nessun commento: