mercoledì 1 gennaio 2014

Philomena


Philomena di Stephen Frears non mi è piaciuto per niente. Ho subito detestato i duetti tra l’irlandese popolana tutta fede, speranza, carità, televisione e romanzetti rosa e lo scettico e snob intellettuale inglese. Sul tema delle ragazze madri private dei loro bambini e schiavizzate dalle suore in Irlanda è molto più efficace Magdalene di Peter Muller; la storia vera di una donna consumata dal desiderio di sapere che ne è stato del figlio meritava un trattamento migliore. Non salvo neppure la recitazione di Jude Dench: la sua Philomena è troppo petulante per commuovere (forse  qualche colpa in questo ce l'ha anche il doppiaggio).

1 commento:

Anonimo ha detto...

Sorry, i promise that my next movie will be better than the Last one, best regards, Stephen