domenica 9 febbraio 2014

l'istruttore assatanato


la domenica l'istruttore di ginnastica varia. Oggi in palestra da noi ha fatto la sua comparsa un giovane nuovo. E' arrivato in ritardo, si è un po' barcamenato a chiedere se c’erano problemi fisici, poi è partito come un razzo. Non era solo il ritmo accelerato a mettermi in difficoltà, ma anche il tipo di esercizi. Pretendeva che, reggendoci a terra sulle braccia, scalciassimo con le gambe a destra e sinistra come zuavi impazziti. Per un po' ho tentato di seguirlo, poi, sentendomi i polpacci in fiamme e sudando come una disperata, ho rallentato fino a fermarmi. Lo so, non ne potete più di sentirmi parlare della mia fuoriuscita dal programma, ma le sensazioni che ho provato stamattina sono molto simili a quelle che mi hanno accompagnato in questi ultimi mesi al montaggio e in redazione. Mi si chiedeva di produrmi in esercizi spericolati. In palestra ci sono altri istruttori a cui riesco a star dietro, in rai ci saranno altri programmi?

1 commento:

Anonimo ha detto...

Non si vive di sola RAI!
Col tuo talento....